Eventi Moltiplicatori

Il progetto include 2 eventi moltiplicatori, progettati per trasmettere informazioni sul progresso del progetto e disseminare risultati concreti ai più rilevanti attori nel campo della formazione.

L'evento si è svolto a Craiova (Romania) il 16 aprile 2019, presso l'Hotel Rexton, Boulevard Carol I. Oltre ad una classica conferenza stampa/seminario, è stato proposto un dibattito informale sull'assistenza agli anziani con la partecipazione del pubblico presente (hanno preso parte, come pubblico, 20 anziani dell’ Asociatia Pensionarilor Civili Mihai Viteazul e altre organizzazioni rilevanti come l'Arcidiocesi di Craiova, Asociatia Vasiliada, Asociatia Dominou, l'associazione di sviluppo Intercommunity Zona Metropolitana Craiova, ACSMPDR, Asociatia BONECO).

Tra i partecipanti presenti: la Prefettura, il Dipartimento di assistenza sociale del Municipio, l'AJPIS-Agentia Judeteana de Prestatii Sociale, l'Ispettorato della scuola della contea e rappresentanti dei mass media.

L’evento si è tenuto nel 7° mese di attuazione del progetto a Craiova, a seguito della realizzazione dei curricula formativi.

All’evento hanno preso parte come ospiti circa 50 esponenti locali, come: istituti di formazione professionale, istituzioni pubbliche, datori di lavoro nell’ambito dei servizi sociali ecc, al fine di sensibilizzare i vari stakeholder sulla necessità di un costante miglioramento dei programmi, dei contenuti e delle metodologie di formazione, in linea con i cambiamenti del mercato del lavoro.

All'evento hanno partecipato inoltre 2 ospiti stranieri inviati da ciascuna organizzazione partner (Italia, Spagna, Bulgaria): Joan Ballart, Miriam Cid invitati da DEMA, Florence Merlo e Giuseppe Fossi invitati da Euroform RFS, Anna Petrova e Penka Stamora invitate da Home Hope Ltd.

A conclusione dell’evento, i partecipanti si sono confrontati a lungo sull’argomento, esprimendo il loro entusiasmo per le buone pratiche condivise e il formato innovativo dei curricula di formazione proposti.

E’ stato particolarmente apprezzato il sostegno ricevuto da parte delle autorità, che si sono impegnate a divulgare il materiale ad altre realtà interessate.

Il dibattito ha messo in risalto le notevoli differenze tra i sistemi di organizzazione dei servizi per gli anziani dei 4 Paesi coinvolti, i problemi di finanziamento, la flessibilità legislativa, la cooperazione istituzionale e l'accessibilità degli anziani ai servizi.

Il 29 ottobre 2019, presso la Noble Hall del Macaya Palace di Barcellona, si è tenuto l’evento di presentazione dei risultati del progetto STRACOV.

Oltre ad un vasto pubblico, all'evento hanno partecipato sei persone provenienti da Romania, Bulgaria e Italia, al fine di collaborare alla diffusione del progetto e dei suoi risultati.

Hanno partecipato inoltre più di 20 persone provenienti da vari enti locali, come PROBENS, Fondazione Santa Eulàlia, Coordinazione nazionale dei pensionati della Catalogna, ONCE (Organizzazione nazionale dei non vedenti-Spagna), Fondazione La Vinya, Federazione di Ateneo, Università autonoma di Barcellona, Akelarre, Consiglio comunale di Tavèrnoles, ECAS (entità catalane di azione sociale), Save the Children Catalogna; AFOPA (Associazione per l'apprendimento permanente per gli anziani), Santa Oliva Residence e Fondazione Sant Roc, IES Vic, USOC, e vari collaboratori di DEMÀ.

La conferenza è stata così strutturata: Presentazione dei partner del progetto; Gli obiettivi del progetto STRACOV e le attività svolte; il curriculum transnazionale, l'e-book e i suoi moduli e la piattaforma interattiva del progetto. Infine, è stata proposta una presentazione sulle riflessioni sull'invecchiamento. Le presentazioni si sono tenute in catalano e una traduzione simultanea è stata offerta agli ospiti europei.

I commenti e la successiva discussione sono stati creativi e ad alta partecipazione.